Menu

Associazione Bioprogress Onlus

header photo

Caso di morbo di Crohn curato con terapia biologica

September 21, 2012 at 21:03


Pubblichiamo la storia clinica di una giovane signora a partire dalla propria diagnosi di morbo di Crohn fino alla sua guarigione.

Successivamente al progressivo acutizzarsi di dolori addominali, ad Aprile 2008 la signora si sottopone ad una colonscopia i cui reperti bioptici consegnano la diagnosi di morbo di Crohn ileale.

«««   08-04-30_esame_istologico   »»»

Un’ecografia addominale eseguita il mese successivo descrive un ispessimento di circa 12 centimetri di tratto ileale.

«««   08-05-30_ecografia_addominale   »»»

A fine Settembre 2008 viene ricoverata per l’aggravarsi dei dolori addominali.

«««   08-10-03_sintesi_ricovero_ospedaliero   »»»

L’entero TAC eseguita un paio di settimane dopo alle dimissioni conferma la “presenza di malattia infiammatoria intestinale in fase di attività lieve/moderata”.

«««   08-10-14_esame_entero_TAC   »»»

La signora segue la terapia a base di prednisone e mesalazina prescritta. I dolori non cessano e si manifestano invece varie problematiche dovute all’assunzione del farmaco cortisonico: ipereccitabilità, insonnia, ecc.

A causa dell’insuccesso terapeutico a Dicembre 2008 inizia a seguire terapia biologica, comprendente i seguenti farmaci a somministrazione giornaliera:

--- mesalazina
--- melatonina
--- vitamina C
--- calcio gluconato-lattato e calcio carbonato
--- miscela di retinoidi (vitamina E,  99,7%; beta carotene, 0,2%; vitamina A 0,05%, acido retinoico 0,05%)
--- diidrotachisterolo
--- bromocriptina

Insieme ad iniezioni a lento rilascio di:

--- tetracosactide
--- octreotide (a Dicembre 2008 ed a Gennaio 2009)

Nel corso dei giorni seguenti la paziente mostra un rapido miglioramento dei dolori addominali, e la scomparsa degli stessi entro 3-4 settimane.

A partire dal Gennaio 2009 aggiunge inoltre:

--- complesso di vitamine B, capsule
--- lisozima

Ad un controllo del Marzo 2009 la paziente esprime l’assenza di dolori.

«««   09-03-10_controllo_medico   »»»

Al controllo di Ottobre la situazione è confermata.

«««   09-10-15_controllo_medico   »»»

Le biopsie eseguite nella colonscopia effettuata a Novembre 2009 concludono per “Reperto endoscopico normale in pregressa diagnosi di M. di Crohn”.

«««   09-11-20_colonscopia   »»»

A distanza di quasi tre anni dalla colonscopia la signora non ha mai manifestato il ripresentarsi di dolori addominali, continuando ad assumere saltuariamente vitamina E, betacarotene, vitamina C, vitamine del gruppo B.

Go Back

Comments for this post have been disabled.